CURVA NORD: respinto il ricorso della Lazio

Dopo i cori su Bakayoko, confermata la squalifica della Curva Nord

I COLLEGIO

Prof. Piero Sandulli – Presidente; Dott. Francesco Cerini, Prof. Salvatore Sica – Componenti; Dott. Carlo Bravi – Rappresentante A.I.A.; Dott. Antonio Metitieri – Segretario 1.

RICORSO DELLA S.S. LAZIO S.P.A. AVVERSO LA SANZIONE DELL’OBBLIGO DI DISPUTARE UNA GARA CON “LA PARTE CENTRALE IN BASSO” DEL SETTORE “CURVA NORD” PRIVO DI SPETTATORI, SANZIONE SOSPESA AI SENSI DELL’ART. 16 COMMA 2BIS CGS INFLITTA SEGUITO MILAN/LAZIO DEL 24.04.2019 (Delibera del Giudice Sportivo presso la Lega Nazionale Professionisti Serie A – Com. Uff. n. 215 del 29.4.2019)

La C.S.A., respinge il ricorso come sopra proposto dalla società S.S. Lazio di Formello (Roma) specificando l’obbligo di disputare una gara priva di spettatori nei settori 47 B e 48 B della Curva Nord, sanzione sospesa ai sensi dell’art. 16 comma 2bis CGS. Dispone addebitarsi la tassa reclamo.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: